Pubblicato in: vacanze con cane

Infusione di allegria con i muri dipinti di Dozza -street art

Dozza, borgo medioevale in panoramica posizione collinare a 2 passi  da Bologna. Un pittoresco e soprattutto originale borgo, mi ha incantata con le sue case e muri dipinti che costituiscono forse la più grande galleria d’arte contemporanea all’aperto in Italia.

Eccomi col cappuccio ben tirato sulla testa –stile artista di strada all’attacco pittorico dei muri-… solo che nel mio caso era per proteggermi della fitta pioggerellina. Pioggia che invecce di ingrigire il paesaggio metteva in risalto la bellezza delle case artisticamente dipinte, tanto colorate e diverse come stili e temi (dalle delicate ispirazioni impressioniste alle pennellate forti dei soggetti astratti).

E le mie mani erano occupate sì, ma non da bombolette coloranti o pennelli, ma dal guinzaglio di Michi, la mia cagnolina viaggiatrice. Irrilevante per voi, lo so, ma a me ha impedito di visitare l’interno dell’imponente castello –fortezza “la Rocca”… in compenso sono entrata nei suoi sotterranei, dove troverete l’Enoteca Regionale dell’Emilia Romagna, qui si possono degustare e comprare i vini della regione (aggiudicati 2).

A proposito degli ottimi vini prodotti nella zona, può sembrare strano che il nome di Dozza deriva da doccia, acqua :). Però anche l’acqua ha portato fortuna a Dozza, vedrete comeJ.Nel dopoguerra il borgo medioevale, pur bellissimo e ben conservato, era completamente sconosciuto ed ignorato dai viaggiatori. Allora si è pensato di creare qualcosa di originale per attirare i visitatori e nel 1960 fu creata la biennale del muro dipinto, occasione  in cui dei veri artisti famosi da tutto il mondo si dessero appunttamento qui per dipingere le case…Dicono che proprio quei giorni la pioggia veniva giù che sembrava fari la doccia (dozza)… ma “muro bagnato, muro fortunato”, la biennale del muro dipinto fu un gran successo e cosi’ per la nostra fortuna continua ancora oggiJ. Una bella scomessa sull’arte, originale e alla portata di tutti, mi piacerebbe molto vederla replicata ( in Piemonte c’è Bergolo,un piccolo paesino con le case in pietra decorate con affreschi, e anche Orgosolo-in Sardegna, famoso per i suoi murales).

 

Cosa vedere a Dozza:

Dozza è davvero piccola, potete visitarla con calma in mezza giornata. Il borgo medioevale è ben conservato, gli edifici da vedere sono la chiesa romanica di Santa Maria e soprattutto la Rocca, imponente fortezza duecentesca. Le case dipinte si trovano sulle due vie centrali del borgo. Rilassante anche il parco sottostante la fortezza.

Info utili:

Dozza si trova in Emilia Romagna, a 15 km da Bologna, fa parte dei “borghi più belli d’Italia”.

Non si può parcheggiare entro le mura, bisogna lasciare la macchina sotto e poi fare una breve passeggiata per raggiungere il borgo.

Il vino del borgo  è l’Albana il primo bianco ad aver ottenuto in Italia il marchio Docg (Denominazione di origine controllata e garantita).

Per avere più info pratiche vi rimando sul sito turistico del comune








Annunci

Autore:

escursioni, attività& storie a 4 zampe

Un pensiero riguardo “Infusione di allegria con i muri dipinti di Dozza -street art

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.