Pubblicato in: info utili, vacanze con cane

Viaggiare sul treno con cane – regolamento Trenitalia

viaggiare con cane sul treno
viaggiare sul treno con la cagnolina Michi

Trenitalia informa i gentili viaggiatori che sui suoi treni è possibile trasportare animali domestici :)…una buona notizia per noi amanti degli animali e viaggiatori con un quattro zampe al seguito.

Vacanze al mare, in montagna, in città…trascorro (quasi) tutte le vacanze in Italia assieme al mio cane e quando gli spostamenti prevedono l’uso dei mezzi pubblici (treno, nave, aereo, pulman) la prima cosa che faccio  è informarmi sulle condizioni di trasporto.

Premesso che in treno viaggio poco e che ho un cane di taglia piccola, devo dire che ho sempre avuto delle belle esperienze sul treno con i capitreno, mai un problema durante i controlli e tante coccole, però…c’è sempre un però, in compenso quando ho chiesto delle info in biglietteria mi sono anche trovata l’impiegato che  mi diceva che il cane in treno non lo posso proprio portare. Capita, quindi meglio conoscere bene i propri diritti.

Riassumendo l’attuale regolamento Trenitalia i cani di taglia piccola viaggiano gratis su tutti i treni, invece i cani di taglia media e grande possono viaggiare lo stesso, ma, oltre a  pagare un supplemento pari al 50% del prezzo del nostro biglietto, devono rispettare altre condizioni (riportate sotto).

Sul treno è necessario avere sempre con se il certificato di iscrizione all’anagrafe canina e il libretto sanitario (oppure il passaporto internazionale del cane).  A me non m’hanno mai chiesto di esibirlo (se è per questo non me l’hanno chiesto neppure in aeroporto), però meglio non fidarsi che i controllori chiudono un occhio per il trasporto del cane…metti che becchi quello col cuore felino:) (scusatemi la battuta cari amici dei felini, i gatti li adoro pure io).

E voi viaggiate col cane sul treno? Avete avuto dei problemi oppure, al contrario, esperienze particolarmente piacevoli?

viaggiare con cane in treno
comodissimo lo zainetto speciale per trasporto cani e gatti

 

viaggiare con cane in treno trenitalia - cosa bisogna sapere
aspettando il treno…trasportino che uso anche in aereo

 

Info utili:

Puoi trovare info più dettagliate sul sito trenitalia

Di seguito riporto alcuni frammenti del Regolamento di Trenitalia vigente al 31 agosto 2018

“Sui nostri treni è possibile viaggiare con il proprio animale.

In particolare, i cani di piccola taglia, i gatti ed altri piccoli animali domestici da compagnia (custoditi nell’apposito contenitore di dimensioni non superiori a 70x30x50) sono ammessi gratuitamente  nella prima e nella seconda classe di tutte le categorie di treni e nei livelli di servizio AV Executive, 1^ Business, 2^ Premium e 2^ Standard.
E’ ammesso un solo contenitore per ciascun viaggiatore.

E’ inoltre consentito, per singolo viaggiatore, il trasporto di un cane di qualsiasi taglia, munito di museruola e guinzaglio:
sui treni Espressi, IC ed ICN sia in prima che in seconda classe
sui treni Regionali nel vestibolo o piattaforma dell’ultima carrozza, con esclusione dell’orario
dalle 7 alle 9 del mattino dei giorni feriali dal lunedì al venerdì;
nelle carrozze letto, nelle carrozze cuccette ordinarie e comfort e nelle vetture Excelsior ed Excelsior E4 per compartimenti acquistati per intero.
In tali casi per il trasporto del cane è necessario acquistare un biglietto di seconda classe al prezzo previsto per il treno utilizzato ridotto del 50%.

Per il servizio cuccetta, VL o Excelsior è dovuto un biglietto per treno espresso di 2^ classe ridotto del 50%
Il trasporto è ammesso, previa riservazione al momento dell’acquisto del biglietto dell’accompagnatore.

In nessun caso gli animali ammessi nelle carrozze possono occupare posti destinati ai viaggiatori e qualora rechino disturbo agli altri viaggiatori l’accompagnatore dell’animale, unitamente all’animale stesso, su indicazione del personale del treno, è tenuto ad occupare altro posto eventualmente disponibile o a scendere dal treno.

Il cane guida per i non vedenti può viaggiare su tutti i treni gratuitamente senza alcun obbligo.

IMPORTANTE:
Per il trasporto dei cani (escluso il cane guida dei non vedenti)  è necessario avere il certificato di iscrizione all’anagrafe canina  e il libretto sanitario (o, per i cani dei cittadini stranieri, il “passaporto del cane” in sostituzione di entrambi i documenti) da esibire al personale di bordo. Se trovati sprovvisti si è soggetti a penalità e si deve scendere alla prima fermata.

 

 

Annunci

Autore:

escursioni, attività& storie a 4 zampe

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.